libri

Narrativa, arte, fotografia, chicche. I wish-seller di Altroquando

La nuova intervista da libraio è a Tommaso Pincio, che giovedì 19 novembre presenterà Panorama, il suo ultimo libro edito da NNEDITORE

E dopo “Opera on the Beach”, uscito ormai più di 25 anni fa, è tempo per Philip Glass di ritornare alla scrittura con questo “Parole senza Musica”, autobiografia appena pubblicata in Italia da Il Saggiatore...
Giovedì, 26 Novembre, 2015 - 19:00
Un romanzo per chi non ha paura, pur sapendo che nella letteratura c'è molto di cui avere paura...
Giovedì, 19 Novembre, 2015 - 19:00

Panorama è un libro per chi, almeno una volta nella vita, si è innamorato di una donna senza averla mai incontrata, per chi parla con i personaggi dei libri e prima di uscire di casa se ne infila uno in tasca e inizia a camminare senza meta.

Una serata dedicata a uno dei libri finalisti al premio Sinbad 2015, con l'autore Tommaso Pincio

 

PANORAMA, NNEDITORE

Nuova intervista a Mario De Caro, che domani venerdì 30 ottobre 2015 presenterà nella nostra libreria il suo nuovo libro

Continua la nostra rubrica di interviste agli autori italiani con qualche domanda a Francesca Fornario,

in occasione dell'uscita del suo libro La banda della culla, edito per Einaudi nella collana Stile Libero

La seconda intervista agli scrittori italiani è a Graziano Graziani,

in occasione dell’uscita del suo ultimo libro Atlante delle micronazioni,

edito per Quodlibet nella collana Compagnia Extra.

 

Qual è la storia della copertina del libro?

Giovedì, 15 Ottobre, 2015 - 19:30
Graziano Graziani ci racconterà origine e storia del suo atlante di nazioni fondate per idealismo, goliardia, politica, (evasione fiscale). E ci spiegherà come fondarne una.

Inauguriamo la nuova rubrica di interviste agli scrittori italiani con qualche domanda a Christian Raimo, in occasione dell’uscita del suo ultimo libro:

 

TRANQUILLO PROF, LA RICHIAMO IO, edito per Einaudi nella collana l’Arcipelago.

Vi sono famiglie sulle quali pesa un’ineluttabile predestinazione. Questo si nota specialmente nell’ambiente di quella piccola nobiltà che senza impiego,